Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Come risparmiare: 8 nuove abitudini da mettere subito in pratica

La scarsa crescita dei salari e l'aumento del costo della vita, in particolare l’immobiliare, ha reso il risparmio più difficile che mai per molti Italiani.

Hai mai la sensazione che, per quanto tu ci provi, sia ancora impossibile trovare modi per mettere da parte qualche euro a fine mese?

Inizi bene e cerci sempre di spender meno, ma salta sempre fuori qualcosa.

L'imprevisto è sempre dietro l'angolo – l’auto ha bisogno di gomme nuove, tuo figlio ha bisogno dell’apparecchio per i denti, la casa ha bisogno di essere ridipinta – e proprio così mettere soldi da parte passa in secondo piano. Ti suona familiare?

Risparmiare può sembrare un sogno irrealizzabile per molti di noi nel migliore dei casi. Ma, secondo un sondaggio sull’alfabetizzazione finanziaria del 2020 di Savvy, il 51,3% degli intervistati paga puntualmente le fatture della carta di credito ogni mese. Un ulteriore 41,75% degli intervistati tiene traccia delle proprie spese anche con app e scontrini.

Per venire in soccorso alle esigenze di risparmio, Eurocali lista qui sotto 8 nuove idee su come aumentare le tue possibilità di risparmiare denaro con successo.

Non solo per i tuoi obiettivi a breve termine, come una vacanza, ma anche per quelli a lungo termine, come il deposito per una casa. 

Prova ad iniziare da qui:

  1.    Inizia dal budget

Al centro di ogni piano di risparmio c’è un budget. Il budget ti aiuta a dare priorità alle tue spese e a trovare un equilibrio tra spesa e risparmio anche nel lungo termine.

Controllando gli estratti conto della tua carta di credito, le bollette e gli scontrini puoi calcolare tutte le tue spese regolari, come l’affitto o il mutuo per la casa, i trasporti, l’assicurazione e l’elettricità.

Quindi deduci queste spese dal tuo reddito: lavoro a tempo pieno o part-time o lavoro occasionale, pensione, incentivi statali, pagamenti per il mantenimento dei figli, investimenti, ecc. Se stai spendendo più di quanto guadagni, chiediti subito cosa potresti tagliare o ridurre.

“Quando elabori le tue priorità di denaro” afferma Il Sole 24 Ore “pensa a quali elementi hai bisogno per le tue spese di soggiorno di base e quali sono extra o cose di cui potresti forse fare a meno se avessi bisogno di risparmiare denaro”.

È consigliabile aggiornare il budget almeno una volta all’anno. Anche più frequentemente se le circostanze cambiano in modo significativo (ad esempio, ottenere o perdere un lavoro, avere un bambino).

  1.     Riduci i costi della spesa

La maggior parte delle persone, dopo aver stabilito un budget, è scioccata nello scoprire quanto effettivamente spende al supermercato ogni mese. Se sei parte di una famiglia italiana media di quattro persone probabilmente stai spendendo circa 470€, troppo!

È così facile camminare attraverso quei corridoi, afferrare un pacchetto di Gocciole e alcuni sacchetti di patatine, per poi completare con le ultime chicche trovate in cassa. Ma quei piccoli acquisti (noti anche come “budget busters”) si sommano un po’ e finiscono per far saltare il budget ogni singolo mese.

Risparmia sulla spesa pianificando i tuoi pasti ogni settimana e dando un’occhiata a ciò che hai già nella tua dispensa prima di andare al supermercato. Perché dovresti comprare di più di quello che hai già? E se vuoi davvero restare fedele alla tua lista, lascia i bambini a casa.

Vuoi risparmiare tempo e denaro? Per questo arriva in soccorso Eurocali dove puoi trovare acquistare e far consegnare a casa tua tantissimi beni di largo consumo con spedizione in 24-48h.

  1.     Annulla abbonamenti e membership automatiche

È probabile che tu stia pagando per più abbonamenti come Netflix, Discovery, Spotify, abbonamenti in palestra, riviste, Amazon Prime e chi più ne metta. È ora di cancellare gli abbonamenti che non utilizzi regolarmente.

Soprattutto, assicurati di disattivare il rinnovo automatico quando effettui un acquisto. Se lo annulli e decidi che non puoi farne a meno, iscriviti di nuovo ma solo se rientra nel tuo budget nuovo e migliorato

Invece, per quegli abbonamenti che vuoi mantenere, valuta di condividerli con alcuni familiari o amici. Molti servizi di streaming come Netflix e Hulu, ti consentono di guardare i tuoi programmi preferiti da due o più schermi. In questo modo, tutti vincono – e risparmiano!

  1.     Riduci i costi dell’elettricità

Sapevi che puoi risparmiare sulla bolletta della luce semplicemente apportando alcune modifiche alla tua casa? Inizia con alcune cose semplici come fare docce più brevi (no, non abbiamo detto di farne meno), riparare i tubi che perdono, lavare i vestiti in acqua fredda del rubinetto e installare interruttori dimmer e lampadine a LED.

Sebbene gli elettrodomestici nuovi ed efficienti dal punto di vista energetico siano un ottimo modo per risparmiare denaro sulla bolletta elettrica, sono costosi! Ma se lo inserisci nel tuo budget mensile, puoi risparmiare e pagare in contanti per quei miglioramenti nel lungo termine.

Iniziare dalla passaggio alle lampadine a LED è semplice ed economico grazie a V-TAC ed Eurocali.

  1.     Porto il pranzo da casa

Basta fare due conti per rendersi conto che un pasto frugale nella pausa di lavoro può comportare spese mensili di qualche centinaio di euro.

Mentre invece, un gustoso pranzo fatto in casa da consumare in ufficio si può preparare spendendo pochissimo e in tempi brevi.

Se poi si usa la frutta, gli yogurt o i cibi in scatola (privi di conservanti, offrono una grande varietà di alternative con carne, pesce e verdure spesso pronte per l’uso anche senza cottura) si risparmia ancora di più.

In questo modo si riescono ad abbattere ulteriormente i costi per la pausa pranzo sul lavoro. Se la pausa pranzo consumata frugalmente in ufficio nasce dall’esigenza di spendere meno, ben presto ci si può rendere conto che è anche un modo per mangiare meglio.

Sarà contento non solo il nostro portafogli, ma anche e soprattutto il nostro stomaco: mangiare tutti i giorni panini (almeno che non si tratti di pane fatto in casa), pizzette e affettati, risparmio a parte, non fa certo bene alla salute. Scegliere di portare il cibo da casa è un’abitudine senza dubbio salutare e conveniente.

  1.     Fai da te… per qualunque cosa!

Prima di sborsare i soldi per pagare un nuovo armadio, un’elegante lampada o una panca, pensa a farlo da solo! Di solito, il costo dei materiali e una semplice ricerca su Google o YouTube ti fanno risparmiare un sacco di soldi sul tuo ultimo progetto per casa.

Inoltre, non dovrai pagare qualcuno per fare qualcosa che molto probabilmente puoi fare da solo. Ma se sei il tipo che non ama proprio il fai da te, potresti chiedere aiuto a un amico o a un vicino in modo da non dove spendere soldi per un nuovo muro a secco.

Oh, e quando hai bisogno di fare un lavoro DIY (o fai-da-te), prendi in presto ciò di cui hai bisogno o trova delle offerte su del materiale che può tornarti utile poi.

  1.     Riduci il costo della tariffa telefonica

Se la tua tariffa mensile per il cellulare non rientra nel tuo budget mensile, è tempo di trovare il modo per ridurla. Risparmia denaro sulla tua tariffa telefonica esaminando extra come piani dati costosi, assicurazioni telefoniche e garanzie inutili.

Inoltre, non aver paura di contattare o cambiare completamente il tuo provider! Potrebbe richiedere un po’ di perseveranza e ricerca ma ne varrà la pena.

  1.     Chiedi degli sconti (e paga in contanti)

Non lo sai mai finché non lo chiedi, e dovresti sempre chiedere. La prossima volta che acquisterai biglietti per il cinema, per il museo o per un evento sportivo, controlla se hanno sconti speciali per anziani, studenti, insegnanti, militari o altro.

In caso contrario, non sottovalutare mai il potere negoziale dei soldi in contante

Articoli in relazione

Condividi

Aggiungi un commento