Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Preservativi per rapporti anali: quali utilizzare?

Da: marilyn - Categoria: Coppia e Sessualità

preservativi anali consigli

Nell’articolo di oggi abbiamo deciso di parlarvi delle tipologie di preservativi più indicati durante i rapporti anali, poiché nella maggior parte dei casi quando si parla di condom ci si riferisce a prodotti impiegati per rapporti vaginali.

Tuttavia, è molto importante utilizzare i preservativi anche durante i rapporti anali, in modo da evitare qualsiasi tipologia di malattia sessualmente trasmissibile.

I preservativi devono essere utilizzati sempre e comunque, anche quando non si rischiano gravidanze indesiderate.

In molti si saranno chiesti se il sesso anale deve essere accompagnato dal preservativo e la risposta vogliamo darvela noi: assolutamente sì, non solo per prevenire il contagio con malattie anche pericolose, ma anche per una questione prettamente igienica.

Detto questo, vediamo insieme quali preservativi è meglio utilizzare per rendere più piacevole un rapporto anale.

Prima di tutto, è importante specificare che il sesso anale ha delle esigenze diverse e più particolari rispetto a quello classico, almeno dal punto di vista della protezione.

Di conseguenza, i rapporti anali necessitano di una maggiore lubrificazione e resistenza. In commercio esiste un’ampia gamma di prodotti in grado di soddisfare questi requisiti e spetterà solamente a voi scegliere ciò che si adatta maggiormente alle vostre esigenze.

Durante i rapporti è molto importante che i preservativi non si rompano e, per questa ragione, devono essere lubrificati in maniera più che adeguata.

preservativi anali

Tuttavia, ci sono particolari condizioni in cui l’eccellente lubrificazione del preservativo non è sufficiente e bisognerà aggiungere altri lubrificanti per evitare spiacevoli imprevisti.

Ovviamente, quando si parla di preservativo resistente, ci ritroveremo ad avere a che fare con percezione minore del piacere dal punto di vista della sensibilità, ma è un compromesso che si può accettare molto tranquillamente.

Ciò non significa che non si proverà piacere, ma che sarà leggermente ridotto per evitare rotture e offrire al rapporto il massimo della sicurezza.

Tuttavia, per chi desidera avere la massima sensazione e, di conseguenza, rischiare più facilmente le rotture, è possibile optare per i preservativi ultra lubrificanti, decisamente più facili e comodi da indossare rispetto a quelli resistenti di cui vi abbiamo parlato.

Prima di iniziare un rapporto anale, soprattutto se non lo si ha mai fatto o pochissime volte, è necessario partire con calma e tranquillità: prima di inserire il pene, potrebbe essere utile lubrificare la parte interessata e penetrarla con le dita, in modo da evitare sfregamenti eccessivi e dannosi che potrebbero causare dolore.

Tra i preservativi per rapporti anali più famosi in commercio possiamo sicuramente annoverare i Durex Defensor.

Condividi

Aggiungi un commento