Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Scuola: quali sono le regole da seguire per un rientro sicuro?

Da: Damiano - Categoria: Profumo di Pulito

Studente a scuola

Settembre è quel mese dell’anno associato, puntualmente, con la fine dell’estate e il ritorno sui banchi di scuola.

Mai come quest’anno però, la situazione è incerta e complicata non solo per gli studenti, ma anche per genitori e professori che si trovano a vivere una nuova realtà portata in dote dal Covid.

Le scuole hanno riaperto da qualche giorno, per i corsi di recupero, ma si avvicina a grandi passi l’inizio delle lezioni regolari per molti studenti italiani.

Gli atenei sono intervenuti in maniera massiva e importante per cercare di limitare il possibile contagio, eppure l’igiene e la tutela della salute rappresenta un grande punto interrogativo per i genitori.

Secondo una ricerca di Ipsos per Napisan, il 60% degli intervistati è poco fiducioso sulla preparazione del mondo scolastico a questa nuova realtà, mentre il 50% teme il mancato rispetto delle regole d’igiene da parte degli studenti.

Ma quali sono le regole da rispettare per un ritorno sui banchi di scuola sicuro e a prova di Covid?

L'igiene prima di tutto

Banchi di scuola

Il punto essenziale per limitare il contagio è igienizzare regolarmente gli ambienti. Dato il numero elevato di persone all’interno dell’istituto scolastico (insegnanti, studenti, personale ATA) è necessario svolgere questa attività in maniera puntuale ogni giorno.

La necessità è sanificare tutte le superfici: pavimenti, pareti, banchi, porte e materiale didattico utilizzando prodotti specifici al trattamento come Septogard AP Plus detergente e disinfettante, ideale per la sua efficacia ad ampio spettro su batteri, funghi, virus e spore.

L'uso dei dispositivi protettivi

Dispositivi protettivi

Il secondo punto è l’utilizzo di dispositivi protettivi per evitare il contagio dove non è possibile mantenere la distanza di sicurezza.

Ogni alunno deve essere dotato di dispositivo medico chirurgico o di una mascherina in stoffa da utilizzare durante le lezioni (se richiesto), nei momenti ricreativi o durante gli spostamenti.

Il lavaggio e la detersione delle mani

Lavaggio delle mani

Punto numero tre è porre la massima attenzione all’igiene delle mani, soprattutto dei più piccoli.

L’indicazione è sempre quella di lavarle di frequente, a lungo (almeno 40 secondi) e con il sapone. In assenza di queste, si può correre ai ripari utilizzando un gel igienizzante o salviettine antibatteriche, da tenere a portata di mano anche quando si accede in luoghi ad alto rischio di contagio. 

Il ruolo dei genitori

Famiglia

L’ultimo punto fondamentale per un rientro a scuola con meno intoppi possibili è il ruolo dei genitori.

Saranno loro che dovranno svolgere il ruolo di responsabili principali della salute grazie a un controllo quotidiano della temperatura e al rispetto delle regole che abbiamo indicato poco sopra.

In caso di temperature oltre i 37,5° o sintomi simil-influenzali, i genitori dovranno mantenere a casa il proprio figlio e avvisare tempestivamente la scuola della situazione.

Applicando questo protocollo si potrà limitare il contagio da Covid-19 e gli alunni potranno tornare a scuola con la sicurezza di aver fatto tutto per prevenire (almeno sulla carta) la diffusione del virus.

Condividi

Aggiungi un commento