Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Come pulire la macchina del caffè a cialde e capsule.

Da: Silvia - Categoria: Il Piacere del Caffè

Come pulire la macchina del caffè

Come pulire la macchina del caffè? E soprattutto, ogni quanto va fatto?

Questa domanda è sempre rimandata al momento in cui la pulizia diventa necessaria, ovvero quando cominciamo a sorseggiare caffè dal gusto più tenue e languido.

Sorseggiare un caffè cremoso e intenso è infatti il primo desiderio che esprimiamo al suono della sveglia, ma poter godere del piacere di un perfetto espresso è necessaria una corretta decalcificazione e manutenzione della vostra macchina.

Oggi vi spieghiamo come pulire la macchina del caffè a cialde o capsule.

Come pulire la macchina del caffè a capsule: istruzioni per l'uso

Come pulire la macchina del caffè a capsule

La pulizia della macchina del caffè a capsule deve essere fatta almeno una volta ogni due settimane, per evitare fastidiose (e permanenti) incrostazioni di caffè all'interno della macchina.

Per prima cosa spegnete la macchina e lasciatela raffreddare: all'interno ci sono infatti parti in metallo che raggiungono temperature estremamente elevate.

Spegnendola e aspettando almeno 15 minuti eviterete pericolose ustioni.

Una volta che la macchina si è completamente raffreddata smontate tutte le parti removibili della macchina e mettetele nel lavandino.

Spruzzate abbondantemente uno spray igienizzante ad azione sgrassante sulla vaschetta raccogli gocce, sul serbatoio dell'acqua e su quello delle capsule utilizzate, lasciandolo agire per almeno 10 minuti.

In questo lasso di tempo il detergente svolgerà la sua azione, permettendovi una pulizia più rapida e semplice.

Aiutandovi con una spugna da cucina o una spazzola a setole morbide risciacquate ogni elemento della macchina, eliminando accuratamente ogni residuo di caffè o di spray sgrassante.

Asciugate ogni elemento e rimontatelo nella macchina, che andrà quindi pulita anche all'esterno.

Usate molta delicatezza per pulire l'esterno della macchina, evitando di utilizzare acqua o troppi spray liquidi, che rischierebbero di entrare negli ingranaggi o di danneggiare l'impianto elettrico.

Preferite piuttosto delle salviettine igienizzanti e sgrassanti, in grado di eliminare eventuali residui di unto o di grasso presenti sulla macchina, evitando al contempo di danneggiare irreparabilmente le parti più sensibili.

 

Come pulire la macchina del caffè a cialde

Come pulire la macchina del caffè a cialde 1

La manutenzione della macchina del caffè a cialde deve essere suddivisa in due parti: quella giornaliera e quella bisettimanale. Vediamo insieme come fare.

Per prima cosa è necessario pulire accuratamente il braccio porta filtro dopo ogni utilizzo (ma solo una volta raffreddato), sciacquandolo abbondantemente sotto l'acqua corrente senza utilizzare saponi o altri detersivi.

In questo modo lo libererete da eventuali depositi di caffè o residui di carta del filtro.

Per quanto riguarda la pulizia bisettimanale dovrete invece pulire accuratamente guarnizioni e vaschette salvagocce, sciacquandole con acqua e detergenti delicati.

Anche la vaschetta dell'acqua andrà rimossa e pulita adeguatamente, magari con un disinfettante specifico per le superfici a contatto con gli alimenti.

Anche in questo caso pulite l'esterno della macchina con delle salviettine igienizzanti e sgrassanti, più sicure e veloci da usare.

Pulire la macchina del caffè usando questi piccoli trucchi vi aiuterà a risparmiare moltissimo tempo prezioso.

 

Come decalcificare la macchina del caffè

Per pulire la macchina del caffè in maniera davvero completa dovremo precedere alla decalcificazione.

La decalcificazione della macchina del caffè è un'operazione che garantisce l'erogazione di un espresso sempre cremoso e intenso. Effettuata una volta ogni due mesi permette di eliminare fastidiosi residui di calcare e rimuove incrostazioni residue che impediscono il corretto funzionamento della macchina.

Prima di tutto procuratevi un buon decalcificante specifico per macchine da caffè e versate il contenuto all'interno del serbatoio dell'acqua della macchina, diluendolo con 1 litro d'acqua. Azionare quindi la macchina del caffè ed erogare due tazze di questa miscela, che andrete subito a gettare (ovviamente).

Spegnete nuovamente l'apparecchio e attendete 20 minuti circa; in questo periodo di tempo il decalcificante agirà sia all'interno del serbatoio che nelle condutture, sciogliendo ogni incrostazione.

Passato questo tempo accendete nuovamente la macchina e svuotate completamente il serbatoio, sia utilizzando tubo dell'acqua che quello del vapore.

Una volta fuoriuscito tutto il liquido sarà necessario lavare accuratamente il serbatoio con dell'acqua corrente, riempiendolo completamente e svuotandolo sia dai tubi dell'acqua che del vapore, per eliminare definitivamente gli ultimi residui di decalcificante anche i tubi interni.

Una volta conclusa questa procedura preparate due caffè come fareste al solito e gettateli.

A questo punto la vostra macchina è perfettamente pulita e in grado di regalarvi ottimi caffè, cremosi e intensi come al bar.

 

Condividi

Aggiungi un commento