Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

È possibile riconoscere una mascherina realmente certificata?

Mascherina chirurgica

Tra gel disinfettanti, dispositivi protettivi, guanti e distanze di sicurezza da rispettare, c’è un oggetto che è entrato nella nostra quotidianità e che rappresenta il primo strumento alla prevenzione della diffusione del virus SARS-CoV2

Stiamo parlando della mascherina, un dispositivo medico o di protezione individuale usato principalmente in ambito medico ma che oggi è obbligatorio indossare ogniqualvolta si esce di casa.

In questi mesi complicati abbiamo imparato a muoverci nella giungla delle numerose mascherine disponibili sul mercato (FFP2, chirurgiche o con valvola solo per citarne alcune) ma siete in grado di riconoscere un prodotto certificato da uno che in realtà non lo è?

Bene, in quest’articolo vedremo insieme le differenze che esistono tra i vari tipi, la capacità di filtraggio e quali sono quei parametri che identificano un dispositivo a norma di legge.

Mascherine chirurgiche

Le mascherine chirurgiche rientrano tra i dispositivi medici (DM) e vengono solitamente indossate con lo scopo di evitare che chi le indossi contamini l’ambiente.

Per questa ragione sono riconosciute come mascherine altruiste perché limitano la trasmissione di agenti infettivi ma proteggono in modo molto limitato chi le indossa (parliamo di un 20%).

Per poter essere considerate valide e sicure come strumento di protezione, le mascherine chirurgiche devono assicurare il rispetto della normativa sui dispositivi medici (Dir. 93/42/CEE) e la norma tecnica UNI EN 14683:2019 che ne identifica requisiti come resistenza agli schizzi, traspirabilità, efficienza di filtrazione ecc.

Mascherine FFP2 e FFP3

Sicura Protection

Le mascherine FFP (l’acronimo sta per Filtering Face Piece) sono riconosciute come dispositivi di protezione individuale (DPI) e sono tra le più utilizzate in ambito medico.

A differenza delle chirurgiche, le FFP di tipo 2 o 3 raggiungono un’efficacia di filtraggio che si attesta tra il 95% e il 98% e offrono protezione sia a chi le indossa che a chi sta intorno.

Per essere certificate come strumento di protezione, le mascherine FFP2 e FFP3 devono rispettare quanto scritto nel Decreto Legislativo N. 475/1992 e i requisiti tecnici della norma UNI EN 149:2009.

A questo va aggiunto il marchio CE, apposto come garanzia del rispetto della norma, accompagnato da un codice di 4 numeri che identifica l’organismo che ne ha validato la certificazione.

Mascherine di comunità

Le mascherine di comunità rientrano tra i dispositivi non classificabili come dispositivo medico o di protezione individuale. Queste rientrano nel decreto Cura Italia che, in sostanza, autorizza le persone a indossarle anche senza nessuna certificazione.

In questa categoria sono presenti sia le mascherine di stoffa riutilizzabili che le chirurgiche prive di requisiti previsti dalla norma o documentazione ma destinate all’uso della collettività.

In particolare, i modelli in stoffa lavabili sono un’ottima alternativa alle chirurgiche perché hanno un minore impatto ambientale e svolgono molto bene il lavoro per cui sono prodotte.

Sicura Protection, la mascherina 100% Made in Italy

Mascherina FFP2

Se state cercando un prodotto sicuro, certificato e 100% Made in Italy, qui su Eurocali.it potete trovare i dispositivi di protezione e medici della Sicura Protection.

Stiamo parlando di un’azienda che opera esclusivamente sul territorio italiano e che produce e commercializza mascherine certificate da enti di livello europeo.

Potete trovare dispositivi medici realizzati in TNT (tessuto non tessuto) a tre strati, che assicurano massimo comfort e protezione a chi le indossa per un utilizzo che va dalle 6 alle 8 ore di tipo II, IIR (maggiormente resistenti) e Kids (bambini dai 5 ai 14 anni).

Per quanto riguarda i dispositivi di protezione individuale, invece, potete trovare disponibili sia il modello FFP2 che FFP3. Queste mascherine sono dotate di una capacità di filtraggio tra il 95% il 98% e sono tra le più efficaci disponibili in commercio per la lotta alla diffusione del virus SARS-CoV2.

 

Condividi

Aggiungi un commento