Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Sistemi Ottici per LED: Lenti Vs Riflettori

Da: Francesca - Categoria: L'Arte di Illuminare

ottiche secondarie led

Le soluzioni d'illuminazione a LED sono sempre più ricercate per via della possibilità di risparmiare energia e di concretizzare un'ottima manutenzione senza particolare impegno.

Per migliorare l'efficienza generale è però fondamentale scegliere una buona ottica secondaria. Le soluzioni utili quando sia parla di sistemi ottici per LED riguardano in particolare le lenti e i riflettori.

Che differenza c'è? Qual è la soluzione migliore per illuminare in maniera perfetta? Seguici nelle prossime righe per saperne di più e per scoprire trucchi interessanti per ottimizzare la qualità dell'illuminazione.

Ottiche per LED: a cosa servono?

Prima di entrare nel vivo delle caratteristiche dei sistemi ottici per LED è bene fare una breve premessa. Quando si ha a che fare con gli apparecchi a LED muniti di ottica primaria, è molto difficile apprezzare la forma e la direzione perfetta del fascio luminoso.

Per migliorare le performance del LED "nudo" o contraddistinto dalla sola presenza dell'ottica primaria, è fondamentale scegliere una valida ottica secondaria.

Come già detto, i sistemi disponibili in questo caso sono le lenti e i riflettori, che aiutano a convogliare la luce personalizzando di volta in volta gli effetti.

Il successo delle soluzioni di illuminazione a LED ha portato a numerosi innovazioni per quanto riguarda le ottiche secondarie.

Si parla soprattutto di novità concernenti i materiali. Per capire bene come stanno le cose è bene analizzare la situazione partendo dalle lenti.

Ottiche secondarie per LED: i vantaggi delle lenti

Quando si parla di sistemi ottici per LED, come già ricordato, si chiamano in causa le lenti e i riflettori.

Quali sono i vantaggi della prima scelta? Ricordiamo innanzitutto che, quando si discute di questo aspetto, si inquadra un'ottica secondaria soggetta alla legge di rifrazione e riflessione totale interna.

ottica secondaria faretto led

Prima di entrare nel dettaglio di queste leggi, bisogna specificare che, quando si sceglie una lente come sistema ottico secondario per il LED, si ha modo di apprezzare una miglior precisione per quanto riguarda il controllo del fascio luminoso.

A seconda di come viene trattata la lente e dei materiali utilizzati per realizzarla, si può di volta in volta apprezzare un rendimento diverso.

Cosa dire a proposito dei materiali? Che le opzioni a disposizioen sono molto diverse tr loro.

Quando si parla di sistemi ottici per LED, si inquadrano alternative che vanno dal polimetilmetacrilato, caratterizzato da un alto livello di malleabilità, al policarbonato, soluzione con una maggior resistenza agli urti ma più rischiosa per quanto riguarda i graffi.

Da ricordare è anche la possibilità di utilizzare il silicone, che si distingue per una forte resistenza alle alte temperature.

Per concludere facciamo un veloce punto della situazione sulla rifrazione. Questa legge prevede che i raggi di luci incidenti sulle superfici trasparenti, attraversino i mezzi deviando il proprio percorso.

Riflettori per LED: perché sceglierli come ottiche secondarie

La prima cosa da sottolineare quando si parla di sistemi ottici per LED e di riflettori in particolare riguarda il fatto che queste ottiche sono regolate dal principio di riflessione.

La geometria particolare dell'ottica ricopre un ruolo molto importante. Si tratta infatti di un aspetto fondamentale per quanto riguarda la distribuzione fotometrica.

A tal proposito è bene citare anche la rilevanza del materiale scelto per la realizzazione dell'ottica e del modo in cui è trattato.

In generale, i riflettori utilizzati come ottiche secondarie per LED sono realizzati in materiali termoplastici.

Per quanto riguarda l'efficienza, è bene specificare che, scegliendo i riflettori come sistemi ottici per LED, è possibile apprezzare un minor controllo del fascio luminoso.

Anche in questo caso facciamo un cenno veloce alla legge fisica, facendo presente che, quando si parla di riflessione, si inquadra un fenomeno ottico per cui un raggio incidente su una specifica superficie viene riflesso e si ha un angolo di riflessione perfettamente uguale a quello di incidenza.

Qual è l'ottica migliore?

A questo punto viene naturale chiedersi cosa scegliere. Quali sono i migliori sistemi ottici per LED tra lenti e riflettori? Dare una risposta universale è impossibile.

lenti secondarie dei LED

Bisogna infatti considerare aspetti come le applicazioni specifiche e la sorgente luminosa utilizzata. La tipologia di LED e la sua temperatura in particolare sono fondamentali.

Dall'ultimo punto dipende la scelta dell'ottica migliore in quanto si deve fare attenzione al rammollimento graduale del materiale onde evitare danni estetici e funzionali.

Abbiamo già fatto cenno al fatto che, con una lente come ottica secondaria del LED, è possibile tenere sotto controllo praticamente l'intero flusso luminoso.

Questo rende la soluzioni delle lenti particolarmente congeniale in caso di applicazioni professionali, per le quali è necessario curare la resa dell'illuminazione facendo attenzione anche agli effetti sugli angoli stretti.

La risposta definitiva alla domanda "Cosa è meglio come sistema ottico per LED tra riflettori e lenti?" può quindi essere data solo studiando a fondo le esigenze del contesto da illuminare, analizzandolo nella sua totalità per soddisfare ogni singola richiesta del progettista in merito all'illuminazione.

Condividi

Aggiungi un commento