Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

La luce può realmente influenzare la nostra salute e il nostro benessere?

Da: Francesca - Categoria: L'Arte di Illuminare

ritmo circadiano

Il tema dell’illuminazione è ormai da molti anni al centro dell’attenzione e argomento di svariate trasmissioni, video e articoli.

Nell’ultimo periodo si è anche sentito parlare di illuminazione e benessere, ovvero del rapporto che c'è tra luce e benessere.

In un video di una conferenza tenuta due anni fa dalla professoressa Mariana G. Figueiro, direttrice del “light and Health Program” presso l’LRC Lighting Research Center del Rensselaer Polytechnic Institute di New York, si parla della Luce come mezzo per migliorare la nostra salute e benessere.

Infatti nel corso dell’intervista la professoressa fa capire che l’illuminazione non serve solo per permetterci di vedere in un luogo buio, ma è anche utile (e indispensabile) al nostro ciclo vitale.

È la luce infatti che regola il nostro orologio biologico di circa 24 ore e che regola il ritmo circadiano del nostro organismo.

Ma che cos’è il ciclo o ritmo Circadiano?

infografica ritmo circadiano luce

Questo ciclo non è altro che l’intera giornata, ovvero il periodo di 24 ore.

La presenza di luce continua in un momento non appropriato della giornata o un luogo buio per svariate ore durante il giorno può portare all’insorgere di diverse patologie e malattie, d’altra parte l’esposizione nell’ora giusta della giornata alla luce può aiutare ad addormentarsi all’ora corretta e può anche aiutare gli stati depressivi o ansiosi.

Insomma è la luce la responsabile della regolazione del nostro corpo. Lo schema di alternanza tra giorno e notte risulta essenziale per permetterci di avere una vita sana.

La luce di cui il nostro organismo ha bisogno è quella di colore blu, il nostro sistema circadiano viene infatti definito alla ricerca di “luce blu”, che risulta essere il colore della volta celeste.

Questa luce è essenziale per avere il massimo dell’allerta al momento giusto della giornata, una giusta esposizione alla luce del mattino aiuta a dormire prima la sera, mente troppa illuminazione alla sera porta ad un ritardo nell’addormentarsi.

Con l’epoca moderna, la diffusione dell’illuminazione artificiale negli ambienti interni ha portato a una disfunzione sempre più diffusa della regolazione dei cicli giorno – notte del nostro organismo; siamo infatti esposti a troppa poca luce durante la giornata e troppa luce durante la sera.

Tutto ciò influisce negativamente sul nostro orologio biologico.

Quali situazioni possono influenzare il nostro ritmo circadiano?

ritmo circadiano

Per esempio quando facciamo un viaggio aereo dall'America all'Europa e si ha il problema del Jet Lag, la cosa peggiore da fare è quella di guardare fuori dall'aereo.

In questo caso è proprio la luce del giorno che vediamo fuori dal finestrino che può ritardare il nostro orologio biologico. In questo caso bisognerebbe indossare degli occhiali da sole con le lenti gialle, in questo modo si ridurrebbero le frequenze più basse dello spettro, quasi neutralizzando l’effetto del Jet Lag.

Un’altra cosa molto diffusa specialmente tra i più giovani, ma sconsigliatissima, è l’utilizzo dei tablet, pc e smartphone prima di andare a dormire, infatti questi apparecchi andrebbero spenti almeno un paio di ore prima.

Una corretta esposizione di luce fa sempre bene: Ecco alcuni casi 

È stato dimostrato (sperimentalmente) che studiare con la luce diurna è più proficuo che studiare durante la notte con una lampada artificiale.

Una corretta illuminazione è anche utile per la cura di vere e proprie patologie come ad esempio l’Alzheimer, malattia che crea molte difficoltà ad avere un corretto sonno durante la notte.

È stato infatti dimostrato che una corretta luce nei luoghi di cura può migliorare la situazione, come anche una corretta esposizione con elevati livelli di luce durante il giorno può aiutare il paziente a dormire meglio e calmarsi.

La luce può anche essere utile per i malati di cancro o di persone che hanno bisogno di ricevere la cura o il trattamento al momento migliore e quando necessario, è possibile infatti utilizzare la luce per spostare l’orologio biologico, cosa molto utile perché è dimostrato che spesso i farmaci fanno fino a 5 volte più effetto in un determinato momento della giornata.

Ma non finisce qui, possono anche diminuire gli effetti collaterali del farmaco.

La tecnologia ci viene in aiuto

Una delle ultime novità in campo tecnologico (riguardo l'illuminazione led) l'ha compiuta Jedi Lighting.

La particolarità di queste lampade è quella di incorporare in un'unico dispositivo tante diverse tipologie di illuminazione, che possono essere vari tipi di luce bianca e/o colorata (RGB). Grazie al dimmer poi potremo regolarne l'intensità luminosa.

Ma il bello deve ancora arrivare. Potremo infatti impostare con estrema facilità la luce più consona a quel dato momento della giornata. Ogni lampada dispone infatti di ben 8 effetti luce preimpostati che simulano svariate ambientazioni.

Ad esempio l'ambientazione "Risveglio" imposterà la lampada in maniera ottimale per questo importante momento della giornata, dove per 8 minuti e 30 secondi la lampada cambierà colore gradualmente, passando da una luce fredda fioca ad una luce bianco calda.

Se invece avete in mente una serata galante, perchè non impostare l'illuminazione in modalità "Romantica"? Ci ritroveremo immersi in un susseguirsi di tonalità che spazieranno dal rosa al viola!

8 effetti luce vi stanno stretti? Nessun problema, potrete controllare manualmente 32 tinte, 3 livelli di saturazione e 10 livelli di chiarezza luce.

A proposito del sistema iDual di Jedi Lighting

lampadine led idual jedi

Uno dei punti di forza delle lampade Jedi Lighting è il sistema iDual.

Grazie ad esso riusciremo a comandare da un'unico telecomando, tutte le lampadine iDual presenti nella stanza, creando così un'atmosfera unica e omogenea.

Il comando può essere impartito a tutte le fonti luminose iDual fino ad un raggio di 6 metri. Non male vero?

Queste lampadine led (che possiamo trovare con attacco E27, E14, GU10, ecc) incorporano oltre 10 funzioni in 1 e sono l'ideale per qualsiasi utilizzo in tutti gli ambienti, fornendo in ciascun momento della giornata una luce perfetta per ogni situazione.

Condividi

Aggiungi un commento