Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Internet of Things - Illuminazione LED Smart

Da: marilyn - Categoria: L'Arte di Illuminare

Negli ultimi anni è andata sempre più sviluppandosi la nozione dell’Internet delle Cose, una traduzione dell’inglesismo Internet of Things (IoT). 

internet of things

Ma cosa significa concretamente questo concetto? Spiegato in parole semplici l’internet delle cose può essere definito come un network di dispositivi fisici (come veicoli, elettrodomestici e tanto altro) dotati di software, sensori e connettività incorporati che permettono agli stessi dispositivi di connettersi, raccogliere e scambiare dati.

Nel mondo IoT tutti i gadget elettronici interagiscono con internet e sono, dunque, facilmente gestibili anche in remoto via app o canale apposito.

Ormai già da qualche tempo è possibile vedere delle macchine senza guidatore che scorrazzano per le strade delle nostre città. Questa è solo una delle tante espressioni dell’internet delle cose, un esempio eclatante delle potenzialità di un mondo connesso. Ma come già detto, questa nozione influenza tanti settori, anche quello dell’illuminazione.

L’illuminazione e IoT

Cosa ha a che vedere la visione IoT con il mondo della luce? Vediamo.

L’obbiettivo principale del mondo IoT è quello di collegare dispositivi per renderli più smart e in grado di comunicare e interagire. Nel campo dell’illuminazione su piccola scala, questo si traduce nell’automazione del lighting che, coadiuvata dall’automazione del sistema di riscaldamento e di sicurezza, contribuisce alla realizzazione di una smart home.

smart home internet delle cose

Il mondo dell’illuminazione, tuttavia, non è solo beneficiario dei vantaggi della visione IoT, infatti, esso gioca, a sua volta, un ruolo particolarmente attivo e di rilievo per quanto riguarda le tempistiche e il modo con cui la visione di connessione potrebbe espandersi, soprattutto su grande scala.

Rapida, infatti, è stata l’ascesa (ad oggi ancora ininterrotta) del campo dell’illuminazione LED il cui sviluppo tecnologico è stato uno dei più celeri mai avvenuti se si considera che nel 2010 non ne esistevano neppure le quote di mercato.

Proprio grazie all’illuminazione su grande scala, altrettanto rapida potrebbe essere la diffusione del sistema IoT. Questo perché l’illuminazione LED può supportare e collegare i sensori, radio e tecnologie IoT che alimentano le città, edifici, negozi e case.

Ogni punto di luce connesso può inviare e ricevere informazioni tramite l’internet delle cose, generando i dati di cui necessitiamo per la creazione di un mondo più smart, più veloce e più connesso.

Che cosa è l’interoperabilità e perché è importante?

Perché una tecnologia sia utile ad un sistema smart, deve essere interoperabile. Cioè, è necessario che sia in grado di scambiare le sue informazioni con altri sistemi.

Il grande vantaggio dell’illuminazione LED in questo contesto è che è facilmente collegabile al cloud o ad internet, rendendolo un grande punto di integrazione per tutte le future tecnologie.

Una città di 5 milioni di cittadini ha approssimativamente 200,000 luci. I lampioni LED, per via della loro presenza capillare, potrebbero creare un tessuto di connettività con l’obbiettivo di ottimizzare alcuni aspetti della vita quotidiana.

Ad esempio, in termini di mobilità, mettendo in collegamento i nostri veicoli con i lampioni onnipresenti sul territorio, si potrebbe pensare alla regolazione dei semafori e alla gestione del flusso di automobili, il tutto in tempo reale.

Dal punto di vista ambientale, i lampioni potrebbero aiutarci nella gestione della qualità dell'aria misurando le polveri sottili, i gas inquinanti e fornendoci abbastanza dati per capire come procedere nella lotta contro l'inquinamento delle emissioni urbane. 

L'illuminazione LED sparsa per la città diventa nel mondo IoT il tramite che collega i vari dispositivi e permette un concreto miglioramento della qualità di vita

Questo è il tipo di scenario che potrebbe presto apparire nelle nostre città: un mondo più smart e connesso grazie all’internet delle cose con un aiuto non indifferente dall’illuminazione LED. Prepariamoci al futuro!

Articoli in relazione

Condividi

Aggiungi un commento