Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

Barba: ecco i consigli per una rasatura impeccabile

Rasatura

Se è vero che sempre più uomini hanno praticamente abbandonato lamette e schiuma da barba per seguire il trend della barba incolta, dall’altro lato esistono ancora un gran numero di persone appassionate alla “cara e vecchia” rasatura mattutina.

Stiamo parlando di un rituale che inizia fin da giovani (solitamente allo spuntare dei primi baffetti sotto il naso) e che man mano diventa un'operazione praticamente automatica. In fondo basta un po’ di schiuma da barba, una lametta, mano ferma e il gioco è fatto.

Per raggiungere una rasatura perfetta della barba occorre, però, seguire dei semplici consigli che possono tornarvi utili per evitare fastidiosi arrossamenti, tagli involontari e aloni di ricrescita.

Gli strumenti del mestiere

Per una buona rasatura è fondamentale partire dagli strumenti del mestiere: la maggior parte degli uomini si affida a un multilama usa e getta (potendo scegliere tra 3, 4, o 5 lame a seconda delle preferenze) ma sta diventando sempre più di moda lo shavette.

Questo è un rasoio a mano libera utilizzato principalmente dai barbieri che permette una depilazione precisa e profonda.

Sul mercato se ne trovano di ogni forma e dimensione, ma il consiglio per chi vuole provarlo per la prima volta è quello di partire da un modello starter, ideale per prendere subito confidenza con questo strumento.

Il momento migliore per radersi

Papà e bambino rasatura

Meglio radersi la mattina o la sera prima di andare a letto? La risposta è: quando preferite. Al mattino la pelle è più elastica e rilassata dopo una nottata di riposo, mentre prima di coricarsi abbiamo il flusso sanguigno del viso ai minimi storici e la rasatura risulta comunque piacevole.

Un consiglio? Se potete rasatevi appena fatta una doccia perché il calore dell’acqua e il vapore aprono i pori e distendono la pelle rendendo il processo ancora più agevole.

Affidatevi a prodotti (e tecniche) pre e post rasatura

Per evitare l’irritazione da barba è consigliabile affidarsi a prodotti pre o post rasatura in alcune zone particolarmente sensibili del viso.

Prima d’iniziare valuta sempre la delicatezza e la sensibilità della pelle, oltre alla durezza della barba da trattare. Se necessario puoi affidarti a un panno caldo da applicare sul viso sia prima che dopo la rasatura per rilassare i pori e alleviare gli arrossamenti.

Fare la barba tutti i giorni: sì o no?

Conviene davvero radersi tutti i giorni per agevolare la crescita della barba oppure è controindicato? La risposta è no. Non esiste beneficio dimostrato, in quanto l’evoluzione del pelo dipende prettamente dalla genetica.

Il consiglio è radersi comunque ogni 3-4 giorni in modo da dare tempo alla pelle di rigenerarsi sia dallo stress che dalle irritazioni.

Se comunque ti preoccupa il segno della ricrescita dopo tot. ore dalla prima rasatura, allora puoi agire con un rasoio elettrico (1 volta ogni 2 giorni) per un ripasso veloce senza appesantire troppo la pelle del viso.

La giusta angolatura del rasoio

Shaver barbiere

Forse non lo sapete ma per una perfetta rasatura del viso il trucco è l’angolatura corretta del rasoio: si parla di un numero che oscilla tra i 30° e i 45°, anche se molti barbieri e professionisti di settore con una discreta dimestichezza possono raggiungere i 60°-70°.

In questo caso la differenza la fa la scelta di un rasoio a più lame (per una rasatura in casa) e una lametta da barbiere, più idonea a lavorare in base alla pressione e all’affilatura.

Applicate un dopobarba

Appena terminata la rasatura, sciacquate il viso con acqua fredda e applicate un buon dopobarba. Preferite un prodotto liquido a base di alcol perché avrà un’azione disinfettante e tonificante sulla pelle.

A seguire, passate una crema viso che vi aiuterà a mantenere la pelle idratata, allevierà i fastidi della rasatura e formerà uno schermo protettivo.

Un piccolo consiglio prima di applicare i prodotti: se la vostra pelle risulta sensibile, rossa o irritata, passate un cubetto di ghiaccio sul viso finché non si sarà sciolto.

Siete di fretta? Non fatevi la barba!

L’ultimo non è un consiglio ma una regola: prendetevi tutto il tempo del mondo per radervi e non fatelo di fretta.

Se avete degli impegni lavorativi, vi svegliate tardi o non avete voglia di farvi la barba, evitatelo e rimandate alla sera prima di mettervi a letto piuttosto che farlo in maniera sbrigativa.

La fretta è cattiva consigliera e correte il rischio di una pelle rugosa, graffiata e poco curata dal punto di vista estetico.

Condividi

Aggiungi un commento