Spedizione gratis: come ottenerla

Sei un Rivenditore o Installatore? Richiedici il listino

Tabaccheria o Rivendita?

Spedizione solo 5€ Spedizione solo 5€
Spedizione Gratuita sopra i 59€ Gratuita sopra i 59€
Consegna in 1-2 giorni Consegna in 1-2 giorni
Reso gratuito fino a 31 giorni Reso gratuito fino a 31 giorni
Sconti quantità Sconti Quantità
Coupon e premi Coupon & Premi
 Risparmi più di quanto pensi Risparmi più di quanto pensi
Senza abbonamenti annuali Senza abbonamenti annuali

10 consigli sulla salute sessuale maschile

Da: Martina - Categoria: Coppia e Sessualità

Il sesso è una parte fondamentale della vita di uomini e donne, non è più un tabù. Altrettanto lo è la salute sessuale maschile – per questo è fondamentale mantenere una buona igiene, anche lì sotto e aver piccole accortezze man mano che gli anni passano.

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulla salute sessuale maschile, ma che non avete mai osato chiedere, svelato all’interno di questo articolo!

Gli uomini, iniziano a pensare al sesso molto presto, spesso prima della pubertà e, dai 16 fino a circa i 30 anni, raggiungono il picco del loro desiderio sessuale.

Dopo, anche se con meno costanza, continuano a pensare al sesso, spesso fino ai loro ultimi giorni sulla terra.

La salute sessuale maschile si riferisce a uno stato di benessere che consente ad un uomo di partecipare e godere pienamente dell’attività sessuale

Una serie di fattori fisici, psicologici, interpersonali e sociali influenzano la salute sessuale di un uomo.

Ma cosa si intende esattamente con salute sessuale maschile?

La salute sessuale maschile ottimale include la libido e la capacità di ottenere e mantenere un'erezione (funzione erettile). Non solo la fisiologia influenza il desiderio e le prestazioni sessuali, anche la salute mentale e vari fattori emotivi svolgono un ruolo importante.

La salute sessuale maschile significa molto di più che non avere malattie: la disfunzione erettile è l'incapacità di ottenere un'erezione o essere incapace di mantenerla abbastanza a lungo per un'attività sessuale soddisfacente.

Sono molti i fattori che possono causare la disfunzione erettile, tra cui stress, depressione, problemi di relazione, testosterone anormalmente basso, danni da chirurgia urologica e persino arterie ostruite per via del colesterolo.

È spesso un segnale di allarme precoce per le malattie cardiache. La disfunzione erettile può essere tratta con vari metodi tipo pillole, iniezioni o dispositivi che consentono erezioni in modo meccanico.

Gli uomini possono anche incontrare difficoltà legate all’eiaculazione, tra cui l’eiaculazione precoce, l’eiaculazione ritardata o l’incapacità di provare l’orgasmo dopo l’eiaculazione (anorgasmia).

La salute sessuale maschile comprende anche la prevenzione e il trattamento delle malattie sessualmente trasmissibili nonché la valutazione e il trattamento dell’infertilità maschile.

Ma, quando parliamo di salute sessuale maschile, non possiamo limitarci ad analizzare problemi come la disfunzione erettile e le malattie sessualmente trasmissibili.

Una buona igiene intima è altrettanto importante quando si tratta di prevenire le infezioni e quindi poter godere appieno della nostra vita sessuale.

Inoltre, col passare del tempo e l’avanzare dell’età, i comportamenti, sia fisici che mentali di un uomo subiscono dei radicali cambiamenti da prendere in considerazione opportunatamente.

In questo articolo, andremo a vedere quali sono le abitudini, le routine e i principali accorgimenti da esaminare e tenere presenti per salvaguardare la salute sessuale maschile.

L’importanza di mantenere una buona salute e igiene intima

Molti uomini sono inconsapevoli di tutte i semplici passi che possono seguire per cura della loro salute sessuale e prevenzione di eventuali problemi.

Mentre prestiamo tanta attenzione a tutte le forme di igiene, tendiamo a non dare a quella intima la giusta attenzione di cui ha bisogno.

Che si tratti di cattivo odore o di buona salute, l’igiene intima è importante quanto qualsiasi altra forma di igiene personale. Odore sgradevole, prurito, sudore eccessivo, eruzioni cutanee, brufoli, ecc. sono tutti sintomi di scarsa igiene intima.

L’area intorno all’inguine ha più ghiandole sudoripare rispetto ad altre parti del corpo, ecco perché avere una routine di igiene intima è estremamente importante.

Vediamo nello specifico i 10 consigli da seguire alla lettera:

  1.     Segui una dieta sana

“You are what you eat” o “Sei quello che mangi.” Ciò che hai nel piatto può influenzare le tue prestazioni in camera da letto.

Mangiando cibi sani, ricchi di sostanze nutritive e poveri di grassi manterrai il tuo “sistema sessuale” in buone condizioni. Cerca di seguire una dieta equilibrata con molta frutta e verdura, tagli di carne magri, cereali integrali e latte scremato.

  1.    Un lavaggio mirato

In commercio ci sono tantissimi prodotti appositamente sviluppati per l’igiene intima maschile.

Assicurati di scegliere prodotti delicati e naturali, usare un sapone neutro e acqua fredda per il lavaggio è uno dei modi più sicuri per pulire l’area, soprattutto quando il tempo a disposizione è limitato. Lavare l’area dopo attività che portano a sudare, come l’allenamento, è estremamente importante.

  1.     Esercizio su base regolare

Ecco un altro ottimo motivo per andare in palestra: gli uomini che non sono attivi possono trovarsi con problemi sessuali.

L’esercizio aumenta la fiducia e la libido. Consultati con il tuo medico prima di iniziare un programma regolare di allenamento cardio e forza. Se hai bisogno di un supporto in più acquista qui delle proteine o barrette per i tuoi allenamenti. 

  1.     Vai in bagno prima e dopo il sesso

Svuotare la vescica prima e dopo il sesso è un’abitudine che si tende a trascurare, ma che ogni uomo dovrebbe seguire.

Questa misura preventiva ti assicurerà di non contrarre e di non trasmettere determinati tipi di infezioni batteriche. È una buona abitudine igienica da seguire per proteggere te e il tuo partner.

  1.     Smetti di fumare e limita il consumo di alcohol

Molti medici concordano sul fatto che il fumo sia una causa significativa di disfunzione sessuale negli uomini.

Gli studi hanno scoperto che la maggior parte degli uomini che soffrono di disfunzione erettile sono fumatori. Il fumo può anche ridurre il numero e la quantità di spermatozoi o danneggiare le piccole arterie che invano il sangue al pene, rendendo a volte difficile mantenere l’erezione.

È vero: alzare il gomito può abbassare qualcos’altro… Più bevi, più sei a rischio di disfunzione erettile. L’alcohol può farti sentire più sexy abbassando l’inibizione, ma riduce anche la libido, provoca problemi di erezione e può rendere più difficile l’orgasmo.

  1.     Ispeziona regolarmente l’area

Un’altra ottima abitudine igienica è controllare se la zona intima nasconde arrossamenti, protuberanze, eruzioni cutanee o qualsiasi cosa insolita che attira la tua attenzione.

A volte potresti non manifestare sintomi di alcuna infezione, ma ciò non significa che non puoi trasmetterla.

  1.     Impara a gestire lo stress

Lo stress può portare a problemi sessuali. Ti fa sentire esausto, preoccupato, teso e nervoso.

Se permetti allo stesso di gestire la tua vita, ti sembrerà fuori controllo. Impara le tecniche di gestione dello stress come la respirazione profonda e la meditazione. Trova dei modi per gestire la rabbia e la tristezza.

Vedrai presto i benefici del relax in camera da letto.

  1.     No a una rasatura completa

Radersi i peli pubici è diventata una scelta popolare, tuttavia, dovresti ricordare che sono lì per un motivo e non è necessario raderli completamente. I peli pubici aiutano a ridurre al minimo l’attrito durante il sesso e agiscono come una barriera protettiva.

Inoltre, gli incidenti di rasatura sono più comuni di quanto ti aspetteresti. Anche il taglio più piccolo può consentire ai batteri di entrare e causare gravi infezioni.

Nel caso in cui tu desiderassi raderti, sii estremamente attento e delicato mentre lo fai.

Usa i prodotti giusti per evitare pruriti e irritazioni che sono un effetto collaterale molto comune della rasatura nelle aree sensibili. Una buona rasatura, che non sia totale, è essenziale per ridurre la sudorazione e quindi l’accumolo di batteri.

Inizia facendo una doccia veloce con acqua calda. Questo aprirà i pori e renderà più facile procedere con una rasatura accurata. Una volta ottenuto un aspetto complessivamente pulito, fai di nuovo la doccia per detergere correttamente.

Ad esempio Eurocali può consigliare l’uso di rasoi elettrici che con tecnologie top di gamma riescono a risultare delicati sulla pelle. Un esempio? Ecco qui.

  1.     Usa lubrificanti

I lubrificanti possono aiutare a ottenere una libertà di movimento più libera e aumentare il piacere sessuale. Sapevi che esistono moltissimi tipi di lubrificanti per scopi diversi? Questi includono quelli migliori per le attività “da solista” e quelli dedicati al piacere del tuo partner.

Ad esempio, i lubrificanti gel rappresentano una soluzione preziosa, poiché rispetto alla saliva che tendenzialmente evapora e lascia la pelle appiccicosa, non presenta alcun tipo di questo svantaggi, con l’aggiunta di aromi particolari che renderanno ogni rapporto più erotico.

  1.     Usa prodotti idratanti e detergenti intimi delicati

Se decidi di optare per la rasatura del boschetto, assicurati di utilizzare prodotti idratanti per ridurre al minimo i possibili effetti indesiderati.

Prima di iniziare, applica un po’ di schiuma o crema da barba. Una volta terminata la rasatura, idrata la pelle della zona pubica con una lozione per il corpo delicata. La rasatura può provocare sfoghi, secchezza e irritazione, motivo per cui è molto importante idratare la zona.

Uno dei consigli più importanti per l’igiene intima maschile è quello di utilizzare un apposito detergente intimo maschile.

Questa regione sensibile ha bisogno di un regolare lavaggio ma restando delicati.

I normali prodotti per l’igiene del corpo maschile possono essere un po’ troppo aggressivi per le aree intime. Investi in un buon prodotto per il lavaggio intimo maschile in modo da evitare eventuali reazioni causate dalla sensibilità della cute.

Articoli in relazione

Condividi

Aggiungi un commento